La Responsabilità del Medico


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 27545 - pubb. 25/06/2022

Efficacia contro il Ministero della Salute per il riconoscimento dell'indennizzo

Cassazione civile, sez. III, 13 Maggio 2022, n. 15379. Pres. Travaglino. Est. Ambrosi.


Danni da emotrasfusioni - Giudizio di accertamento del diritto all’indennizzo ai sensi della l. n. 210 del 1992 - "Dies a quo" della prescrizione - Insorgenza della consapevolezza del nesso causale tra trasfusione e danno - Efficacia di giudicato nel giudizio risarcitorio promosso contro il Ministero della Salute - Sussistenza - Fondamento


In tema di danni da emotrasfusioni, la pronuncia emessa nel giudizio intentato contro il Ministero della Salute per il riconoscimento dell'indennizzo di cui alla legge n. 210 del 1992 ha efficacia di giudicato, circa l'acquisizione della consapevolezza del nesso causale tra la somministrazione di emoderivati e la patologia contratta - funzionale all'individuazione del "dies a quo" della prescrizione del diritto al risarcimento del danno -, nel successivo giudizio risarcitorio promosso contro il Ministero della Salute, sussistendo l'identità di parti che costituisce presupposto indispensabile per la configurazione del fenomeno del giudicato esterno. (massima ufficiale)