Crisi d'Impresa e Fallimento


Il Caso.it, Sez. Giurisprudenza, 27706 - pubb. 14/07/2022

Azione di Classe: il fallimento comporta l’improcedibilità delle domande

Tribunale Torino, 05 Novembre 2021. Pres. Ratti. Est. Di Capua.


Azione di Classe - Fallimento - Improcedibilità delle domande



L’art. 140 bis D.Lgs. n. 206/2005 (Codice del consumo) non può qualificarsi come norma speciale in contrasto con il secondo comma dell’art. 52 Legge Fallimentare, avente carattere generale, in quanto le “diverse disposizioni della legge” cui fa riferimento l’art. 52, comma 2, Legge Fallimentare devono prevedere una deroga espressa alla citata normativa fallimentare (la quale esprime un fondamentale principio generale) e l’art. 140 bis D.Lgs. n. 206/2005 (Codice del consumo) non prevede alcuna deroga in tal senso. (Redazione IL CASO.it) (riproduzione riservata)


Il testo integrale